mercoledì 11 giugno 2014

LA MIA PRIMA INTERVISTA A CURA DI ROBERTO BALDINI

A questo link troverete la mia prima intervista a cura di Roberto Baldini:


http://scrivoleggo.blogspot.it/2014/06/intervista-cinzia-fiore-ricci-autrice_10.html


Grazie ancora Roberto... <3

RECENSIONE DEL MIO LIBRO A CURA DI ROBERTO BALDINI

Un Amore che lotterà.
Vanessa è un’adolescente, innamorata della vita e dell’amore. E di Tommaso.
L’unico problema? Lui ha dieci anni più di lei.
S’incontrano sempre, vanno in spiaggia, nuotano, ridono, scherzano…
Qualche scherzo, un tramonto galeotto, scogli come rifugio e qualche carezza inizia a farsi strada nelle loro menti e nei loro cuori…
Un giorno Tommaso scompare, sembra quasi fuggito… Vanessa non si darà pace, cercherà di cacciare il suo ricordo ma sarà tutto vano…
Passano gli anni, Vanessa è ormai maggiorenne e Tommaso piomba di nuovo nella sua vita come un fulmine a ciel sereno.
La rivede, la bacia, l’ama per la prima volta… la prima volta di Vanessa…
L’amore è sfociato, l’amore ha vinto, l’amore trionferà con un meraviglioso matrimonio.
Fine del libro? Nemmeno per sogno, gli ostacoli inizieranno a manifestarsi proprio ora…
Il primo si chiamerà Valeria, una ragazza tanto affascinante quanto tentatrice… Occhi seducenti e un fisico che fa girare la testa. S’insinuerà tra Tommaso e Vanessa come un’edera velenosa, e lo farà i tutti i modi possibili…
E poi arriva Gianluca, il migliore amico di Tommaso. Ciò non gl’impedirà d’innamorarsi perdutamente di Vanessa, cercando di portarla via all’amico in ogni modo, lecito o meno…
Questi i giocatori di una partita che, forse, non vedrà nessun vincitore, quando le luci si saranno spente. Ah, dimenticavo: il quinto giocatore è l’Amore, e lui vince sempre…
Cinzia Fiore Ricci apre il suo cuore e dipinge uno scenario rosso d’amore con sfumature nere di paura e sconforto. Il risultato? Un affresco moderno che sa di antico, parole e sentimenti profondi che sfoceranno nella passione più carnale ma anche nello scambio di anime tra due persone che sono state scelte dall’amore per unirsi per sempre.
Un viaggio doloroso per una meta che sembra irraggiungibile, passione e sensualità vere che vi scioglieranno il cuore e vi lasceranno mille emozioni dentro.
Non cercate un romanzo erotico, rimarreste delusi.
Cercate l’amore puro e senza confini? Lo avete trovato…

...Grazie Roberto Baldini..


http://scrivoleggo.blogspot.it/2014/06/la-rosa-del-mare-di-cinzia-fiore-ricci.html

DOPO SOLE DUE SETTIMANE DALL'USCITA....


ALCUNE RECENSIONI






ECCO DOVE TROVARE IL MIO LIBRO.




LIBRO VERSIONE EBOOK:

http://www.edizionirei.com/products/la-rosa-del-mare/

A questo link troverete tutti gli stores digitali dove è presente il mio libro.



LIBRO CARTACEO:

Queste sono le librerie dove potete trovare il mio libro in versione cartacea. Qualora il libro non fosse disponibile potete ordinarlo presso la libreria stessa e averlo entro 2-3 giorni.
Inoltre vi ricordo che potete anche contattare direttamente la casa editrice Edizioni Rei, sul sito www.edizionirei.com trovate tutti i contatti.
Grazie a tutti!

Libreria MiltonAlba (CN)
Libreria Giovannacci Biella
Libreria Sognalibro Borgo S. Dalmazzo (CN)
Libreria Ubik Como
Libreria Ippogrifo Cuneo
Libreria Le Nuvole Fossano (CN)
Libreria Memoria del Mondo Magenta (MI)
Libreria Parole & Pagine Milano
Culture Club Mola di Bari (BA)
Libreria Novecento Nuoro
Libreria Gulliver Rieti
Libreria Il Punto Rivarolo Canavese (TO)
Libreria Nuova Europa Roma
Libreria Stella Maris Saluzzo (CN)
Centro Libri Brescia San Zeno Naviglio (BS)
Libreria Garibaldi Sanremo
Libreria Mondadori Sanremo
Libri Diffusi (Distrib.)Sesto S. Giovanni (MI)
Libreria La città del sole Torino
Libreria Dante Alighieri Torino
Libreria Lovat Treviso
Libreria Casella Ventimiglia
Libreria Mondadori Vercelli

lunedì 24 marzo 2014

UN SOGNO CHE DIVENTA REALTA' 2

http://www.edizionirei.com/products/la-rosa-del-mare/

E' uscito oggi il mio libro in versione digitale e in versione cartaceo. Questo è il link per scaricarlo o per acquistarlo cartaceo. Finalmente! I miei sogni si realizzano!

lunedì 10 marzo 2014

UN SOGNO CHE DIVIENE REALTA' 1

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: Per la mia grande gioia e la gioia di tutti quelli che stavano aspettando questo momento sono strafelicissima di annunciarvi che presto il mio libro sarà pubblicato da Edizioni Rei, sia in formato digitale che in formato cartaceo. Pertanto, al momento, il libro da me pubblicizzato fino a questo momento non è più disponibile. Grazie Edizioni Rei e grazie a tutti voi.

martedì 14 gennaio 2014

La rosa del mare - Estratto

Il viaggio di nozze andò splendidamente, io e Tommaso sembravamo due bambini. Giocammo, scherzammo, ridemmo sempre e visitammo tutto quello che c’era da visitare incitati dalle guide turistiche. Tommaso preferiva rimanere in camera il più delle volte, ma alla fine mi accontentò, praticamente su tutto. Ricominciò anche la scuola e dovetti faticare moltissimo per rimettermi a paro con il programma scolastico. Ero mancata un mese e le cose da fare erano tantissime. Tommaso ci teneva che io studiassi e mi lasciò tranquilla. Io per ringraziarlo lo seducevo la sera quando mi portava la cena e mangiavamo insieme. Si eccitava subito e io felice mi facevo prendere come e dove voleva lui. Eravamo di nuovo al settimo cielo. Il sabato sera scendevo al ristorante con lui. Mangiavamo insieme come due piccioncini al primo appuntamento. Qualche volta rividi Gianluca, in compagnia di donne stupende. Era sempre vestito in modo elegante, con completi e camicie di alta sartoria. Non portava cravatte e teneva sempre aperta di un paio di bottoni la camicia facendo vedere la sua pelle coperta di pochi peli. Più di una volta mi sorpresi a immaginarmi mentre mi chinavo su di lui per leccargli quel punto proprio sotto la gola. Ogni volta sentivo la fica andarmi a fuoco. Il suo fascino mi turbava sempre tanto, ma per non far innervosire Tommaso lo salutavo con gentilezza e me ne andavo subito. Però sentivo i suoi occhi addosso e quando oppressa dal suo sguardo mi giravo, lo sorprendevo a guardarmi intensamente. Mi mangiava con i suoi occhi furbi e brillanti, mentre con un dito si sfiorava le labbra. Quanto avrei voluto raggiungerlo e mettermi a cavalcioni sopra di lui. Me lo sarei fatto mettere dappertutto e lo avrei implorato di farmi godere. Fortunatamente Tommaso non se ne accorse mai, era troppo occupato. Dovevo togliermelo dalla testa e avrei dovuto evitarlo.

venerdì 3 gennaio 2014

La rosa del mare - Mini estratto

Mi feci una doccia velocemente. Non vedevo l’ora di mostrare l’anello che Tommaso mi aveva regalato. Appena uscì dal bagno con addosso ancora l’asciugamano lo vidi steso nudo sul letto.“Sei pronto?” lo presi in giro.“Si, che dici sto bene o avranno da ridire?” mi rispose stando al mio gioco.“Beh, forse le signore no” dissi maliziosa.Scoppiò a ridere divertito dalla mia battuta, ma dopo un minuto il sorriso lasciò il posto a due occhi infuocati. Conoscevo quello sguardo. Mi voleva e subito anche.“Vieni qui!” mi sussurrò con la voce grossa.“Tommaso è tardi!” cercai di farlo ragionare.“Ma chi se ne frega!” ringhiò. “Mi fai venire sempre più voglia”.Si mise a sedere sul letto e mi afferrò un braccio trascinandomi a lui. Mi sfilò l’asciugamano lasciandomi nuda e mi fece sedere a cavalcioni su di lui, con il viso di fronte al suo.“Ma davvero ti è piaciuto prima? Sai non sapevo proprio come si faceva” gli dissi intrecciando le mie dita ai suoi capelli neri.“Cavolo, meno male! Pensa se lo sapevi fare” sorrise facendo scendere le sue mani dalla vita alle natiche.“Voglio imparare e fare tutto con te amore mio, voglio soddisfarti ogni fantasia, ogni voglia” gli dissi con la voce bassa mentre muovevo i miei fianchi strofinandomi sul suo membro già eretto.“Oh piccola, sei tu la mi fantasia, la mia unica voglia” mi rispose con gli occhi languidi.“Non ti stancherai mai di me?”“Impossibile, sono malato di te. E tu non ti stancherai mai di me?” mi chiese tirandomi a sé possessivamente.“No mai!” risposi senza pensarci un attimo.“Sicura?” mi incalzò ancora, stavolta strizzandomi forte le natiche.“Certo amore mio” gli risposi baciandolo dolcemente sulle labbra.